buoni propositi 2021
Blog

BUONI PROPOSITI

Tempo di lettura: 5 minuti

Benvenuto 2021! 

L’anno dei buoni propositi, delle aspettative, dei nuovi obiettivi, della normalità tanto attesa. L’anno del cambiamento, del miglioramento, del “non torneremo indietro”. 

Non vorrei mai essere nei panni di questo nuovo anno, con la paura di deludere, di non essere all’altezza, di non essere come gli altri si aspettano che sia. 

Tanta responsabilità, troppa responsabilità!

È questo che stiamo riversando su noi stessi, non solo sul nuovo anno. 

Stiamo imboccando un percorso rischioso che potrà portarci ai nostri migliori successi, o al contrario, al crollo della nostra autostima (dato per scontato che ci sia e sia autentica in ognuno di noi).

Parleremo anche di Autostima in una delle prossime pubblicazioni. 

E quindi come si fa?

Come è possibile credere, agire ed essere positivi nel futuro e allo stesso tempo contenere il rischio delle nostre azioni, senza “sfracellarci al suolo” della delusione?

Come consulente e come essere umano mi sono sentita in dovere di riflettere su questo e successivamente ho pensato a cosa poter offrire ai miei contatti e alle aziende che seguo e che seguirò in questo nuovo anno, per supportarle in questi dubbi leciti, normali e aggravati dal contesto che stiamo vivendo. 

Sono partita dall’origine della parola “PROPOSITO” perché le parole sono importanti e possono essere “ponti” (o “finestre” come direbbe Marshall B. Rosenberg) e spesso il loro significato contiene già risposte in grado di aiutarci. 

Bhe, ho indagato il significato della parola “proposito” e questo è il risultato sintetico della mia ricerca: 

BUONI PROPOSITI E WORK LIFE INTEGRATION

“Ferma intenzione in quanto determina la volontà e il comportamento”

“Progetto, disegno, scopo”

Importantissimo notare come il significato delle parola “proposito” esprima un nostro potere di decidere sulle cose. È qualcosa che dipende solo da noi e da nessun altro, da nessun evento esterno. È qualcosa che vogliamo fortemente e per cui siamo disposti a faticare, impegnarci, investire il nostro tempo e le nostre energie.

Che i propositi siano poi buoni oppure no, anche quello lo decidiamo noi in riferimento alla nostra esperienza e ai nostri valori. 

A fronte di questa semplice, ma non banale definizione, ho lavorato molto ai miei propositi per questo 2021 e ho preso in considerazione l’idea di condividere coi miei lettori il percorso.

Ho cercato inizialmente di differenziare i diversi ambiti importanti della mia vita: sostanzialmente lavoro, famiglia e me stessa per pormi propositi diversi per le diverse aree. 

Ho capito subito, come già sospettavo, che questa separazione non può essere possibile perché noi tutti viviamo la vita nel suo complesso ed un buon proposito di lavoro, ad esempio, dovrà sposare quella che è la felicità del mio nido familiare e la soddisfazione in me stessa. Stessa cosa potremmo dire per il disegno di massima che ci facciamo per noi e le nostre famiglie. Questi piani dovranno necessariamente conciliare con gli impegni lavorativi. 

È per questo che da diverso tempo ormai parlo e promuovo un concetto di WorkLifeIntegration accantonando quello di Work-Life-Balance. 

Non esistono trattini e separazioni nette nelle nostre vite. Siamo esseri pensanti che scorrono tra azioni, emozioni e sentimenti. 

Annullare e ignorare questi importanti elementi, sul lavoro come nel resto della vita, non farebbe altro che farli tornare incattiviti e arrabbiati perché ignorati. 

BUONI PROPOSITI, SOSTENIBILITÀ E MISSION

Pensare a questo mi ha portato dalla definizione di proposito a quella di BUON PROPOSITO. La differenza sostanziale la fa la sua SOSTENIBILITÀ

Cioè quanto quell’azione che farò o quella decisione che prenderò, mi permetterà di sostenere e mantenere il mio giusto equilibrio nella vita: tra interessi, piaceri e doveri? Domanda importantissima e fondamentale che tutti noi dovremmo farci nel pianificare i nostri obiettivi.

Un buon proposito è quindi una MISSIONE che raramente portiamo avanti solo per noi stessi. Deve sì fare bene a noi, ma siamo tanto più felici se la sua utilità è condivisa. Questo ci fa sentire importanti e agisce sulla nostra autostima autentica. 

Per cui, cari miei lettori, non mi resta che presentarvi i miei primi buoni propositi per il 2021. 

Sono sicura che siano buoni perché sostenibili nella mia vita di imprenditrice, moglie, madre e amica.

E sono sicura che siano anche una missione, perché è proprio così che li vivo e li sento. Come faccio a saperlo e ad esserne certa?! Alcune sensazioni possono anche solo essere provate senza necessariamente essere spiegate a tutti i costi. Sono certa che anche tu avrai provato qualche volta quello che ti sto dicendo. 

Sono quelle cose che pensiamo e facciamo mentre sul nostro volto appare un sorriso ingenuo e spontaneo, colmo di entusiasmo. 

Ve li racconto perché sono sicura che possono interessare voi e le vostre realtà lavorative. 

Negli ultimi mesi del 2020 ho messo in piedi 3 progetti lavorativi dedicati alle persone e alle Aziende.

“DDNHubAcademy”, “Smartability” e “Come stai?”

Ve li accenno brevemente perché avrete poi modo di approfondirli sul mio sito internet, alle pagine dedicate e incontrandoci se vorrete (telefono, video, mail, come più preferite).

In comune a tutti e tre i progetti possiamo subito dire che sono dei percorsi di formazione e crescita (personale e professionale).

Chi mi conosce sa che per me la formazione, in qualunque sua forma e argomento, dovrebbe sempre essere un atto di crescita come persone e come professionisti.

Non cresciamo in compartimenti stagni. Ogni cosa che impariamo in un determinato ambito, dovrebbe essere utile a migliorare anche altre sfere della nostra esistenza. Questo, della formazione “fatta bene”, è un tema ampio che riprenderò prossimamente con altri articoli. 

Dicevamo…

DDN HUB ACADEMY

è un insieme di corsi di formazione che possono essere composti: per argomenti, durata e modalità di erogazione, secondo le esigenze specifiche delle organizzazioni. 

Se di interesse di singoli, saranno organizzate delle sessioni di gruppo, con un numero minimo di partecipanti, in presenza quando sarà possibile e on line, per apprendere e condividere. 

Le aree tematiche sono tre: Salute e Sicurezza sul lavoro, Benessere Organizzativo e Smartworking, WellLiving e WellBeing. La scelta dei corsi è  ampia e mirata a obiettivi tanto importanti, quanto attuali.  Qui puoi sfogliare velocemente la nostra Academy.

SMARTABILITY

è guida pratica e percorso formativo tra le abilità e competenze essenziali e fondamentali, oggi e nel prossimo futuro, per lavorare e vivere in maniera intelligente e sostenibile. Dieci abilità per circa dieci ore di formazione tra spiegazioni, approfondimenti, riflessioni e strumenti pratici che diventeranno tuoi per sempre. 

Chi parteciperà al percorso riceverà una guida pratica contenente tutti i materiali su cui lavoreremo durante il corso e che potrai consultare ogni volta che vorrai. Ti confido “un progetto nel progetto”: sto cercando di far diventare Smartability un vero e proprio libro 😉 . Ti terrò aggiornat* 😉 

Smartability si presta ad essere un percorso molto adattabile ai tuoi tempi e ai tempi a disposizione della tua azienda: potrà essere svolto in due giornate di formazione; piuttosto che esteso su un periodo più lungo con, ad esempio, un’ora di formazione a settimana, quindi una competenza specifica alla settimana. Oppure ancora, potrà essere direttamente ls tua Azienda a decidere su quali competenze specifiche concentrarsi e quindi diffondere ai propri collaboratori. Nessuna restrizione di target, livello contrattuale e ruolo.

Guarda qui il trailer del progetto Smartability

COME STAI?

è un progetto di coaching individuale one to one, in presenza quando possibile o in videochiamata. È un progetto dedicato a chi desidera fare chiarezza, migliorarsi e raggiungere obiettivi in maniera sana e non improvvisata.  

Ho pensato a questo progetto per aiutare in particolare coloro che in questo periodo si sono sentiti messi a dura prova. Conciliare vita, lavoro, cura di noi stessi non è mai facile. A volte capita che stanchezza, stress, demotivazione e confusione prendano il sopravvento. O che l’energia che abbiamo sempre avuto si trasformi in “anergia” cioè energia inesplosa e inespressa.

Quello che fa il coach è aiutarti a fare chiarezza, definire obiettivi sostenibili e intelligenti per te e stabilire, insieme a te, un piano mirato di azioni concrete, in grado di portarti dove esattamente vuoi arrivare e verso la soddisfazione e la serenità che desideri. 

Questo progetto è per i privati e anche per le aziende, quindi per chiunque, senza nessun prerequisito, se non quello di volersi migliorare. In azienda può essere proposto a particolari figure che ne necessitano sia per motivi personali che professionali perché il coach è in grado di tirare fuori il meglio di te e indirizzarlo nella giusta rotta per vedere migliorate performance, aspetti gestionali, salute e stili di vita. 

Qui i dettagli del progetto Come Stai?

Insomma, credo di avervi fatto bene intendere che i miei buoni propositi siano una missione di crescita e benessere delle persone e delle organizzazioni. 

Io come sempre, lo sapete, ci metto tutta me stessa: testa, cuore, pancia… e voce. 😉

Da parte vostra mi aspetto la voglia di migliorare gli ambienti che ogni giorno vivete per lavoro e non solo, e la volontà di dare valore alle vostre esistenze come professionisti, lavoratori, compagn*, mamme, papà, persone: autentiche, grate e felici. 

Per tutto questo, anche nel 2021, io ci sono!

info@deboradenuzzo.it

3394499456

DEBORA DE NUZZO - DDN Founder Progettista e Formatrice, esperta di Salute, Sicurezza e Benessere aziendale. Supporta imprenditori, manager, dipendenti, hr di grandi aziende a migliorare loro stessi, i loro team e di conseguenza le performance e la produttività aziendale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *